Claudia Contin Arlecchino presenta il suo libro

“Né serva né padrona”

Giovedì 10 dicembre – ore 18.00 – presso la Libreria Friuli

Assieme all’autrice interverranno Cinzia Del Torre, Assessore referente della Commissione Pari Opportunità Comune di Udine, le professoresse Fabiana Fusco e Marisa Sestito e il giornalista Mario Brandolin.

“Né serva né padrona” è dedicato alle figure femminili della Commedia dell’Arte e alla loro emancipazione, iniziata nel Cinquecento, e tuttora una stimolante fonte di ispirazione per le attrici contemporanee. Vedere in teatro interpreti femminili è un fatto consueto al giorno d’oggi, ma nell’Italia del XVI secolo era loro vietato calcare il palcoscenico e la “Donna in scena” era quasi un’eresia.

Le “Fraternal Compagnie di Commedia dell’Arte” furono le prime a contravvenire a questa esclusione, e a portare in teatro donne coraggiose che si distinsero nell’arte oratoria, poetica, musicale e comica: fu il caso di Isabella Andreini, indimenticabile attrice, e di Adriana Basile, cantante e musicista di talento. Fu una rivoluzione della consuetudine teatrale che produsse da parte della Chiesa censure violente nei confronti di attori e comici in generale, ma che allo stesso tempo ebbe il merito di aprire formidabili possibilità al futuro delle donne, fornendo loro strumenti per rivendicare l’esercizio delle professioni e il riconoscimento dei diritti.

Nella confessione buffa Claudia Contin Arlecchino, dopo aver a lungo convissuto con il carattere di Arlecchino negli anni della sua carriera teatrale, si “spoglia” sulla scena dei panni maschili invitandoci a scoprire una autoironica prospettiva sulle attrici e sui segreti del loro mestiere di “comiche”.

Claudia Contin Arlecchino presenta il suo libro

Claudia Contin Arlecchino

È autrice, attrice, regista e artista figurativo, conosciuta in tutto il mondo come prima donna a interpretare il carattere maschile di Arlecchino. Ha pubblicato numerosi testi teatrali, saggi e ricerche di antropologia teatrale, tradotti in varie lingue. Nel 1990 ha fondato e tuttora dirige, insieme al regista Ferruccio Merisi, la “Scuola Sperimentale dell’Attore” di Pordenone. Dal 1997 è co-direttore artistico del festival annuale internazionale “L’Arlecchino Errante”. Nel 2007 ha fondato il laboratorio d’arte e artigianato “Porto Arlecchino”, in collaborazione col grafico, fotografo e musicista Luca Fantinutti.
2016-11-05T11:40:37+00:00 10 dicembre, 2015|News|